Malika Chalhy, la Mercedes e le bugie: “Chiedo scusa, sto ricevendo una valanga di messaggi d’odio”


Malika Chalhy, la Mercedes e le bugie: “Chiedo scusa, sto ricevendo una valanga di messaggi d’odio”


“Sto ricevendo una valanga di insulti. La cosa che mi fa più male è l’idea di aver deluso chi mi ha aiutata. Dove ho sbagliato chiedo scusa, ma la Mercedes è di seconda mano e mi serve per spostarmi, i soldi della raccolta fondi li sto spendendo anche per molte altre cose”. Parla Malika Chalhy, la ragazza cacciata di casa dai genitori perché omosessuale, nell’occhio del ciclone dopo aver ammesso di avere comprato una Mercedes per “togliersi uno sfizio”. Abbiamo chiesto a Malika di fare chiarezza su come sta spendendo e intende spendere i soldi che le sono stati donati per costruirsi un futuro dopo le pesanti discriminazioni da parte della sua famiglia.
Continua a leggere


“Sto ricevendo una valanga di insulti. La cosa che mi fa più male è l’idea di aver deluso chi mi ha aiutata. Dove ho sbagliato chiedo scusa, ma la Mercedes è di seconda mano e mi serve per spostarmi, i soldi della raccolta fondi li sto spendendo anche per molte altre cose”. Parla Malika Chalhy, la ragazza cacciata di casa dai genitori perché omosessuale, nell’occhio del ciclone dopo aver ammesso di avere comprato una Mercedes per “togliersi uno sfizio”. Abbiamo chiesto a Malika di fare chiarezza su come sta spendendo e intende spendere i soldi che le sono stati donati per costruirsi un futuro dopo le pesanti discriminazioni da parte della sua famiglia.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here