Cinisi, operaio di 67 anni cade durante lavori di ristrutturazione e muore: “Angelo lavorava in nero”


Cinisi, operaio di 67 anni cade durante lavori di ristrutturazione e muore: “Angelo lavorava in nero”


Aveva 67 anni Angelo Giammanco, l’operaio precipitato questa mattina a Cinisi durante alcuni lavori di ristrutturazione in un’abitazione privata. Un volo di nove metri nel vuoto per l’uomo che stando a quanto denunciato dalla Fillea Cgil Palermo lavorava in nero: “La cosa ancora più grave – spiega il sindacato – è che avendo compiuto i 67 anni a luglio scorso, sarebbe stato prossimo alla così tanto agognata pensione”.
Continua a leggere


Aveva 67 anni Angelo Giammanco, l’operaio precipitato questa mattina a Cinisi durante alcuni lavori di ristrutturazione in un’abitazione privata. Un volo di nove metri nel vuoto per l’uomo che stando a quanto denunciato dalla Fillea Cgil Palermo lavorava in nero: “La cosa ancora più grave – spiega il sindacato – è che avendo compiuto i 67 anni a luglio scorso, sarebbe stato prossimo alla così tanto agognata pensione”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here