Due euro all’ora in nero per fare l’animatrice: una giovane denuncia, ma nessuno risponde


Due euro all’ora in nero per fare l’animatrice: una giovane denuncia, ma nessuno risponde


Due euro all’ora senza contratto, in nero. Con un impegno dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 17:30 con paga mensile di 400 euro per svolgere il ruolo di responsabile animatrice presso una colonia estiva per bambini di Latina. Laura è una dei tanti giovani italiani che dovrebbe imparare a “sudare” anziché stare sul divano a percepire il Reddito di Cittadinanza, con la differenza che lei, come moltissimi, sul divano non ci sta. Il 22 giugno ha chiesto aiuto all’Ispettorato del Lavoro di Latina ma ad oggi non ha ricevuto risposta.
Continua a leggere


Due euro all’ora senza contratto, in nero. Con un impegno dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 17:30 con paga mensile di 400 euro per svolgere il ruolo di responsabile animatrice presso una colonia estiva per bambini di Latina. Laura è una dei tanti giovani italiani che dovrebbe imparare a “sudare” anziché stare sul divano a percepire il Reddito di Cittadinanza, con la differenza che lei, come moltissimi, sul divano non ci sta. Il 22 giugno ha chiesto aiuto all’Ispettorato del Lavoro di Latina ma ad oggi non ha ricevuto risposta.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here