Sara Pedri, sospese le ricerche. I carabinieri del Nas: “Subiva maltrattamenti in reparto”


Sara Pedri, sospese le ricerche. I carabinieri del Nas: “Subiva maltrattamenti in reparto”


Per la scomparsa di Sara Pedri, i carabinieri del Nas suggeriscono alla Procura di Trento di indagare per maltrattamenti primario e vice. L’informativa depositata individuerebbe anche altri 14 operatori sanitari come vittime di vessazioni da parte del primario Saverio Tateo e della sua vice Liliana Mereu.
Continua a leggere


Per la scomparsa di Sara Pedri, i carabinieri del Nas suggeriscono alla Procura di Trento di indagare per maltrattamenti primario e vice. L’informativa depositata individuerebbe anche altri 14 operatori sanitari come vittime di vessazioni da parte del primario Saverio Tateo e della sua vice Liliana Mereu.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here