Tania, no vax pentita dopo il ricovero in rianimazione: “Si muore di Covid, non di vaccino”


Tania, no vax pentita dopo il ricovero in rianimazione: “Si muore di Covid, non di vaccino”


Tania Paggiaro è una 48enne di Camposampiero (Padova), sposata e mamma di 3 figli. È finita per 15 giorni in Rianimazione all’ospedale di Cittadella dopo essersi ammalata di Covid e a quel punto ha capito che non fare il vaccino era stato un errore: “Se tornassi indietro lo avrei fatto molto prima. Tante persone, troppe nella mia stessa situazione sono morte, io sono stata fortunata. Si muore di Covid, non di vaccino”.
Continua a leggere


Tania Paggiaro è una 48enne di Camposampiero (Padova), sposata e mamma di 3 figli. È finita per 15 giorni in Rianimazione all’ospedale di Cittadella dopo essersi ammalata di Covid e a quel punto ha capito che non fare il vaccino era stato un errore: “Se tornassi indietro lo avrei fatto molto prima. Tante persone, troppe nella mia stessa situazione sono morte, io sono stata fortunata. Si muore di Covid, non di vaccino”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here