Vanessa Zappalà, nel suo telefono un virus “trojan” messo da Sciuto per spiarla


Vanessa Zappalà, nel suo telefono un virus “trojan” messo da Sciuto per spiarla


Secondo gli inquirenti, Tony Sciuto controllava il cellulare della ex Vanessa Zappalà tramite un malware “trojan”. Il killer, infatti, era esperto di sistemi informatici e dispositivi elettronici. Per le autorità, in questo modo era sempre a conoscenza degli spostamenti della ragazza. Lo smartphone di Vanessa sarà sottoposto ad accertamenti irripetibili.
Continua a leggere


Secondo gli inquirenti, Tony Sciuto controllava il cellulare della ex Vanessa Zappalà tramite un malware “trojan”. Il killer, infatti, era esperto di sistemi informatici e dispositivi elettronici. Per le autorità, in questo modo era sempre a conoscenza degli spostamenti della ragazza. Lo smartphone di Vanessa sarà sottoposto ad accertamenti irripetibili.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here