Morte Chiara Ugolini, ipotesi aggressione a sfondo sessuale: “Il killer sapeva che era sola in casa”


Morte Chiara Ugolini, ipotesi aggressione a sfondo sessuale: “Il killer sapeva che era sola in casa”


Continuano le indagini sulla morte di Chiara Ugolini, la 27enne uccisa nel proprio appartamento a Calmasino di Bardolino, nel Veronese, domenica sera. Giallo sul movente, anche se non si esclude l’ipotesi di un’aggressione a sfondo sessuale. Il presunto killer, Emanuele Impellizzeri, vicino di casa della vittima che ha confessato il delitto, sapeva che la ragazza era sola in casa al momento della tragedia.
Continua a leggere


Continuano le indagini sulla morte di Chiara Ugolini, la 27enne uccisa nel proprio appartamento a Calmasino di Bardolino, nel Veronese, domenica sera. Giallo sul movente, anche se non si esclude l’ipotesi di un’aggressione a sfondo sessuale. Il presunto killer, Emanuele Impellizzeri, vicino di casa della vittima che ha confessato il delitto, sapeva che la ragazza era sola in casa al momento della tragedia.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here