Prato, sgomberato presidio operai in sciopero: “Quasi strangolato dalla polizia, pensavo di morire”


Prato, sgomberato presidio operai in sciopero: “Quasi strangolato dalla polizia, pensavo di morire”


“Mi hanno strangolato per più di dieci secondi, non riuscivo a respirare. A un certo punto sono riuscito a dire al poliziotto che avevo paura di morire. Mi ha risposto che facevo bene”. È il racconto di Luca Toscano, coordinatore SiCobas in merito allo sgombero del presidio Texprint davanti a Piazza del Comune a Prato. Otto ex operai e due sindacalisti si trovavano lì dal1 settembre per uno sciopero della fame.
Continua a leggere


“Mi hanno strangolato per più di dieci secondi, non riuscivo a respirare. A un certo punto sono riuscito a dire al poliziotto che avevo paura di morire. Mi ha risposto che facevo bene”. È il racconto di Luca Toscano, coordinatore SiCobas in merito allo sgombero del presidio Texprint davanti a Piazza del Comune a Prato. Otto ex operai e due sindacalisti si trovavano lì dal1 settembre per uno sciopero della fame.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here