Idrocarburi e mercurio nelle acque a Gela, sequestrata società Eni


Idrocarburi e mercurio nelle acque a Gela, sequestrata società Eni


Manganesio, idrocarburi e mercurio nelle acque che poi finiscono in mare o nei terreni circostanti. È quanto emerso dagli accertamenti tecnici disposti dalla magistratura sulle acque di falda nei dintorni della ex raffineria Eni di Gela che ha portato oggi la Procura siciliana a chiedere e ottenere l’immediato sequestro di una società dell’Azienda.
Continua a leggere


Manganesio, idrocarburi e mercurio nelle acque che poi finiscono in mare o nei terreni circostanti. È quanto emerso dagli accertamenti tecnici disposti dalla magistratura sulle acque di falda nei dintorni della ex raffineria Eni di Gela che ha portato oggi la Procura siciliana a chiedere e ottenere l’immediato sequestro di una società dell’Azienda.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here