Ordinanza Texprint, illegittimo il licenziamento di uno degli operai in sciopero: “Grande felicità”


Ordinanza Texprint, illegittimo il licenziamento di uno degli operai in sciopero: “Grande felicità”


Secondo un’ordinanza emessa mercoledì 29 settembre dal Tribunale del Lavoro di Prato, le motivazioni alla base del licenziamento di Muhammad Hafzal, ex operaio della ditta di stamperia tessile di Prato Texprint s.r.l. non sono legittime. Il giudice ha anche ordinato la reintegra all’interno dell’azienda del lavoratore pachistano licenziato lo scorso aprile durante gli scioperi.
Continua a leggere


Secondo un’ordinanza emessa mercoledì 29 settembre dal Tribunale del Lavoro di Prato, le motivazioni alla base del licenziamento di Muhammad Hafzal, ex operaio della ditta di stamperia tessile di Prato Texprint s.r.l. non sono legittime. Il giudice ha anche ordinato la reintegra all’interno dell’azienda del lavoratore pachistano licenziato lo scorso aprile durante gli scioperi.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here