Preso a pistolettate dagli spacciatori che aveva cacciato via, Savio ora è invalido: “Chiedo aiuto”


Preso a pistolettate dagli spacciatori che aveva cacciato via, Savio ora è invalido: “Chiedo aiuto”


Sabino Caccavo, per gli amici Savio, nel 2016 fu colpito da quattro colpi di arma da fuoco mentre svolgeva il suo lavoro di addetto alla sicurezza in un locale notturno. I danni permanenti causati dall’agguato subito non gli permettono, ancora oggi, di trovare un lavoro. E per questo chiede aiuto.
Continua a leggere


Sabino Caccavo, per gli amici Savio, nel 2016 fu colpito da quattro colpi di arma da fuoco mentre svolgeva il suo lavoro di addetto alla sicurezza in un locale notturno. I danni permanenti causati dall’agguato subito non gli permettono, ancora oggi, di trovare un lavoro. E per questo chiede aiuto.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here