Suicidio del tenente della Guardia di Finanza Marco Stellato, la famiglia: “Troppi lati oscuri”


Suicidio del tenente della Guardia di Finanza Marco Stellato, la famiglia: “Troppi lati oscuri”


A un mese dalla morte per suicidio del tenente della Guardia di Finanza, Marco Ignazio Stellato, 26 anni, avvenuto nel suo ufficio del Comando Provinciale di Reggio Calabria, la famiglia cerca ancora risposte. “Pochi giorni prima era con noi ed era sereno, troppi i lati oscuri della vicenda. Non vogliamo attribuire colpe, ma vogliamo che si faccia chiarezza”. Intanto, proseguono le indagini per il reato di di istigazione o aiuto al suicidio contro ignoti.
Continua a leggere


A un mese dalla morte per suicidio del tenente della Guardia di Finanza, Marco Ignazio Stellato, 26 anni, avvenuto nel suo ufficio del Comando Provinciale di Reggio Calabria, la famiglia cerca ancora risposte. “Pochi giorni prima era con noi ed era sereno, troppi i lati oscuri della vicenda. Non vogliamo attribuire colpe, ma vogliamo che si faccia chiarezza”. Intanto, proseguono le indagini per il reato di di istigazione o aiuto al suicidio contro ignoti.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here