Dante per tutti: il tragico amore di Paolo e Francesca al Teatro Flavio

Prosegue la rassegna dantesca di Dante per tutti al Teatro Flavio. Giovedì 18 novembre, alle ore 21.00, si terrà il secondo appuntamento con la lettura e il commento del Canto V dell’Inferno della Divina Commedia, il canto che narra il tragico amore di Paolo e Francesca, i più celebri amanti della letteratura italiana. Gli incontri si protrarranno nei prossimi mesi sino a maggio 2022.

Ogni spettacolo prevede, oltre alla lettura e al commento del Canto, anche l’esposizione di una leggenda medievale che si allinea alle tematiche affrontate nei versi danteschi. Il Canto V dell’Inferno sarà infatti introdotto dalla leggenda di un monaco tentato da un diavolo in veste di donna.

La scenografia dello spettacolo, così come dell’intera rassegna, è curata dagli allievi della Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, sotto il coordinamento del maestro e professore Gennaro Vallifuoco. Uno studio attento delle leggende e dei Canti che verranno messi in scena, ha permesso ai giovani scenografi di ideare delle ambientazioni incantevoli e immersive, capaci di fare addentrare lo spettatore in un universo medievale originale e dal sapore favolistico.

Biglietti disponibili e acquistabili al seguente link: https://bit.ly/3o3DAiv

o presso il botteghino. In quest’ultimo caso, si consiglia la prenotazione telefonica al numero 06 70497905.

Prezzi:

– poltrona 10 euro

– poltronissima 13 euro

Si ricorda, inoltre, che l’accesso sarà consentito l’ingresso solo ai muniti di Green Pass e mascherina.

CONTATTI

Teatro Flavio

Via Giovanni Mario Crescimbeni, 19, Roma

06 70497905 / 328 1720922

info@teatroflavio.it  www.teatroflavio.it

DANTE PER TUTTI

info@dantepertutti.it

A cura di e con: Luca Maria Spagnuolo

Responsabile Comunicazione – Ufficio stampa Lucia Cambria comunicazione@dantepertutti.it

320 4048296 / 329 6016567

L’articolo Dante per tutti: il tragico amore di Paolo e Francesca al Teatro Flavio proviene da Viva il teatro.



Fonte:Viva il teatro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here