“La morte di Lorenzo ha riaperto una ferita: a nessuno importa come veniamo sfruttati noi studenti”

“La morte di Lorenzo ha riaperto una ferita: a nessuno importa come veniamo sfruttati noi studenti”


La lettera di una lettrice, Prisca, a Fanpage.it dopo la morte di Lorenzo Parelli: “La vicenda ha riaperto ferita enorme. Ho lavorato anche io per 14/16 ore al giorno, gratis e lontana da casa. Nessuno dovrebbe passare quello che ho passato io. E che hanno passato tanti altri studenti e studentesse. Provo una rabbia fortissima”.
Continua a leggere


La lettera di una lettrice, Prisca, a Fanpage.it dopo la morte di Lorenzo Parelli: “La vicenda ha riaperto ferita enorme. Ho lavorato anche io per 14/16 ore al giorno, gratis e lontana da casa. Nessuno dovrebbe passare quello che ho passato io. E che hanno passato tanti altri studenti e studentesse. Provo una rabbia fortissima”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here