Liliana Resinovich, il fratello diffida il marito: “Non deve essere cremata per agevolare indagini”

Liliana Resinovich, il fratello diffida il marito: “Non deve essere cremata per agevolare indagini”


Sergio Resinovich, fratello della 63enne Liliana scomparsa a Trieste il 14 dicembre scorso, ha diffidato il marito a cremare il corpo della donna. “Può rivelare ancora altro”. Secondo l’autopsia la donna è morta qualche giorno dopo la scomparsa.
Continua a leggere


Sergio Resinovich, fratello della 63enne Liliana scomparsa a Trieste il 14 dicembre scorso, ha diffidato il marito a cremare il corpo della donna. “Può rivelare ancora altro”. Secondo l’autopsia la donna è morta qualche giorno dopo la scomparsa.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here