Agitu Gudeta, la sorella su condanna del killer: “Dovrebbe pagare a vita ma non è la legge italiana”

Agitu Gudeta, la sorella su condanna del killer: “Dovrebbe pagare a vita ma non è la legge italiana”


“Non siamo soddisfatti della condanna: il killer dovrebbe pagare a vita ma non è la legge di questo Paese”. Lo ha detto la sorella di Agitu Gudeta, la pastora di origine etiope uccisa a martellate a Frassilongo, in Trentino, il 29 dicembre del 2020. L’assassino reo confesso è stato condannato a 20 anni di carcere per omicidio volontario e violenza sessuale.
Continua a leggere


“Non siamo soddisfatti della condanna: il killer dovrebbe pagare a vita ma non è la legge di questo Paese”. Lo ha detto la sorella di Agitu Gudeta, la pastora di origine etiope uccisa a martellate a Frassilongo, in Trentino, il 29 dicembre del 2020. L’assassino reo confesso è stato condannato a 20 anni di carcere per omicidio volontario e violenza sessuale.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here