Chernobyl senza elettricità, l’esperto spiega i rischi reali legati al controllo russo della centrale

Chernobyl senza elettricità, l’esperto spiega i rischi reali legati al controllo russo della centrale


Nicola Armaroli, dirigente del Cnr e accademico delle Scienze, a Fanpage.it: “La mancanza di elettricità alla centrale nucleare di Chernobyl non ha nulla a che vedere col raffreddamento ma potrebbe impedirne il monitoraggio che deve esserci 24 ore al giorno. Al momento lo scenario più preoccupante è quello di non controllo degli impianti ancora in funzione”.
Continua a leggere


Nicola Armaroli, dirigente del Cnr e accademico delle Scienze, a Fanpage.it: “La mancanza di elettricità alla centrale nucleare di Chernobyl non ha nulla a che vedere col raffreddamento ma potrebbe impedirne il monitoraggio che deve esserci 24 ore al giorno. Al momento lo scenario più preoccupante è quello di non controllo degli impianti ancora in funzione”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here