Rischio nucleare, perché l’Italia ha controllato le scorte di iodio nelle farmacie

Rischio nucleare, perché l’Italia ha controllato le scorte di iodio nelle farmacie


Con l’attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia in Ucraina è salita l’allerta per il rischio nucleare in Europa mentre l’Italia ha controllato le scorte di sodio nelle farmacie: perché e a cosa servono le compresse di iodio.
Continua a leggere


Con l’attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia in Ucraina è salita l’allerta per il rischio nucleare in Europa mentre l’Italia ha controllato le scorte di sodio nelle farmacie: perché e a cosa servono le compresse di iodio.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here