Scheggia di mortaio conficcata vicino al cuore, salvato in Italia bimbo ucraino di 11 anni

Scheggia di mortaio conficcata vicino al cuore, salvato in Italia bimbo ucraino di 11 anni


È stato salvato all’ospedale di Padova Kirill, bimbo ucraino di 11 anni, che nel bombardamento della sua abitazione, in cui erano morti la madre e un fratellino, era rimasto ferito da una scheggia di mortaio, conficcatasi vicino al cuore.
Continua a leggere


È stato salvato all’ospedale di Padova Kirill, bimbo ucraino di 11 anni, che nel bombardamento della sua abitazione, in cui erano morti la madre e un fratellino, era rimasto ferito da una scheggia di mortaio, conficcatasi vicino al cuore.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here