L’Asl non risponde, Fabio sceglie la morte con sedazione profonda: “Non posso continuare a soffrire” 

L’Asl non risponde, Fabio sceglie la morte con sedazione profonda: “Non posso continuare a soffrire” 


“Scelgo la sedazione profonda e continua anche se prolunga lo strazio per chi mi vuole bene” ha spiegato Fabio Ridolfi che è immobilizzato da 18 anni e aveva chiesto di porre fine alle sue sofferenze in modo indolore.
Continua a leggere


“Scelgo la sedazione profonda e continua anche se prolunga lo strazio per chi mi vuole bene” ha spiegato Fabio Ridolfi che è immobilizzato da 18 anni e aveva chiesto di porre fine alle sue sofferenze in modo indolore.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here