Perdonaci Cloe, perché abbiamo calpestato la tua dignità e non abbiamo difeso il tuo diritto alla libertà

Perdonaci Cloe, perché abbiamo calpestato la tua dignità e non abbiamo difeso il tuo diritto alla libertà


La morte di Cloe Bianco apre una ferita enorme nella coscienza di tutti noi e ci ricorda che le libertà individuali passano innanzitutto da quelle sociali. Nessuno ha difeso il diritto al lavoro di una donna transgender, relegandola ai margini della società, vittima della transfobia.
Continua a leggere


La morte di Cloe Bianco apre una ferita enorme nella coscienza di tutti noi e ci ricorda che le libertà individuali passano innanzitutto da quelle sociali. Nessuno ha difeso il diritto al lavoro di una donna transgender, relegandola ai margini della società, vittima della transfobia.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here