“Se muoio è stata mia moglie”: dopo l’sms all’amante caso riaperto, la donna accusata di omicidio

“Se muoio è stata mia moglie”: dopo l’sms all’amante caso riaperto, la donna accusata di omicidio


Un cinquantenne torinese sarebbe stato strangolato da sua moglie, che poi avrebbe tentato di depistare le indagini facendo apparire il delitto come morte naturale. Questa la ricostruzione della procura di Torino. La donna è stata rinviata a giudizio.
Continua a leggere


Un cinquantenne torinese sarebbe stato strangolato da sua moglie, che poi avrebbe tentato di depistare le indagini facendo apparire il delitto come morte naturale. Questa la ricostruzione della procura di Torino. La donna è stata rinviata a giudizio.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here