Dal coma ai mondiali di Paraclimbing, la storia di Gian Matteo: “La normalità non esiste e niente è irraggiungibile”

Dal coma ai mondiali di Paraclimbing, la storia di Gian Matteo: “La normalità non esiste e niente è irraggiungibile”


“Quello che provo è soprattutto un senso di libertà” racconta il 25enne bolognese che nel 2015, durante una vacanza in Portogallo, è caduto da una scogliera alta quasi nove metri, finendo in coma per alcuni mesi. “Non esiste essere normali -assicura- bisogna cercare la propria normalità e in funzione di quella costruirsi il proprio percorso”
Continua a leggere


“Quello che provo è soprattutto un senso di libertà” racconta il 25enne bolognese che nel 2015, durante una vacanza in Portogallo, è caduto da una scogliera alta quasi nove metri, finendo in coma per alcuni mesi. “Non esiste essere normali -assicura- bisogna cercare la propria normalità e in funzione di quella costruirsi il proprio percorso”
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here