Aggredita dal branco in spiaggia l’attivista trans Porpora Marcasciano: “Venti minuti di terrore”

Aggredita dal branco in spiaggia l’attivista trans Porpora Marcasciano: “Venti minuti di terrore”


“Il gergo era quello omofobo. Continuo a interrogarmi sul fatto che io ci sia ancora, che possa denunciare” ha dichiarato l’attivista per i diritti LGBT e consigliera comunale Porpora Marcasciano.
Continua a leggere


“Il gergo era quello omofobo. Continuo a interrogarmi sul fatto che io ci sia ancora, che possa denunciare” ha dichiarato l’attivista per i diritti LGBT e consigliera comunale Porpora Marcasciano.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here