Alice Scagni, la madre vuole le telefonate in cui chiedeva aiuto: “Mi sono stati uccisi due figli”

Alice Scagni, la madre vuole le telefonate in cui chiedeva aiuto: “Mi sono stati uccisi due figli”


La madre di Alice Scagni, la donna uccisa dal fratello Alberto a Genova, ha scritto al procuratore una lettera dura in cui chiede di divulgare le telefonate in cui i familiari chiedevano aiuto per curare l’uomo: “Ho l’atroce sospetto che si voglia far calare il silenzio su ciò che è accaduto”.
Continua a leggere


La madre di Alice Scagni, la donna uccisa dal fratello Alberto a Genova, ha scritto al procuratore una lettera dura in cui chiede di divulgare le telefonate in cui i familiari chiedevano aiuto per curare l’uomo: “Ho l’atroce sospetto che si voglia far calare il silenzio su ciò che è accaduto”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here