L’orologio, le botte, il cadavere nascosto: perché Liliana Resinovich non può essersi suicidata

L’orologio, le botte, il cadavere nascosto: perché Liliana Resinovich non può essersi suicidata


L’orologio di Liliana Resinovich potrebbe incastrare il suo assassino che potrebbe aver nascosto per giorni il corpo prima di farlo ritrovare nel boschetto limitrofo all’ex ospedale psichiatrico.
Continua a leggere


L’orologio di Liliana Resinovich potrebbe incastrare il suo assassino che potrebbe aver nascosto per giorni il corpo prima di farlo ritrovare nel boschetto limitrofo all’ex ospedale psichiatrico.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here