Droga nascosta tra i sacchi di caffè, maxi sequestro della Finanza al porto di Trieste

Droga nascosta tra i sacchi di caffè, maxi sequestro della Finanza al porto di Trieste


La sostanza, proveniente dal Sudamerica e avrebbe fruttato 20 milioni di euro Il caffè probabilmente serviva per confondere l’olfatto dei cani molecolari che però non si sono fatti ingannare.
Continua a leggere


La sostanza, proveniente dal Sudamerica e avrebbe fruttato 20 milioni di euro Il caffè probabilmente serviva per confondere l’olfatto dei cani molecolari che però non si sono fatti ingannare.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here