Perché il caldo a ottobre non è una buona notizia: “A novembre rischio cicloni mediterranei”

Perché il caldo a ottobre non è una buona notizia: “A novembre rischio cicloni mediterranei”


Francesco Sudati, Maggiore del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare: “Le masse d’aria fredda impatteranno al centrosud. È lì che il mare è ancora molto caldo ed è lì che potrebbero verificarsi fenomeni intensi. È ancora impossibile fare previsioni, ma potrebbero formarsi anche i cosiddetti cicloni mediterranei, o medicane”.
Continua a leggere


Francesco Sudati, Maggiore del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare: “Le masse d’aria fredda impatteranno al centrosud. È lì che il mare è ancora molto caldo ed è lì che potrebbero verificarsi fenomeni intensi. È ancora impossibile fare previsioni, ma potrebbero formarsi anche i cosiddetti cicloni mediterranei, o medicane”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here