Studentessa bocciata fa ricorso, Tar le riconosce 10mila euro “per il ritardato avvio alla professione”

Studentessa bocciata fa ricorso, Tar le riconosce 10mila euro “per il ritardato avvio alla professione”


Ritardo nell’avvio della professione di architetto e sofferenza ingiusta. Il Tar ha dato ragione a Debora Chirone: il Ministero dell’Istruzione e un liceo di Savona dovranno pagare diecimila euro.
Continua a leggere


Ritardo nell’avvio della professione di architetto e sofferenza ingiusta. Il Tar ha dato ragione a Debora Chirone: il Ministero dell’Istruzione e un liceo di Savona dovranno pagare diecimila euro.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here