Uccise la sorella Alice, Alberto Scagni seminfermo di mente: può puntare a uno sconto di pena

Uccise la sorella Alice, Alberto Scagni seminfermo di mente: può puntare a uno sconto di pena


Alberto Scagni, responsabile dell’omicidio della sorella Alice, “è seminfermo di mente”. È quanto ha stabilito Elvezio Pirfo, il perito del giudice per le indagini preliminari Paola Faggioni. La relazione sarà discussa il 3 novembre.
Continua a leggere


Alberto Scagni, responsabile dell’omicidio della sorella Alice, “è seminfermo di mente”. È quanto ha stabilito Elvezio Pirfo, il perito del giudice per le indagini preliminari Paola Faggioni. La relazione sarà discussa il 3 novembre.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here