“Sono laureata, mi offrono lavori in nero e 3 euro l’ora. Temo per mia figlia”: la lettera di Martina

“Sono laureata, mi offrono lavori in nero e 3 euro l’ora. Temo per mia figlia”: la lettera di Martina


La storia di Martina, una giovane mamma de L’Aquila: “Non arrivo alla fine del mese. Sono preoccupata, temo il futuro di mia figlia e di tutti i bambini”.
Continua a leggere


La storia di Martina, una giovane mamma de L’Aquila: “Non arrivo alla fine del mese. Sono preoccupata, temo il futuro di mia figlia e di tutti i bambini”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here