La figlia di Giovanna, uccisa con un bisturi dal compagno a Villabate: “Pregavo non accadesse mai”

La figlia di Giovanna, uccisa con un bisturi dal compagno a Villabate: “Pregavo non accadesse mai”


Le parole affidate ai social della figlia 15enne di Giovanna Bonsignore, la 44enne uccisa con un bisturi dal compagno Salvo Patinella nel suo appartamento a Villabate, in provincia di Palermo, prima che lui si suicidasse: “Eri tutto quello che mi rimaneva, siamo andate avanti sempre da sole senza nessuno. Non perdonerò mai chi ti ha fatto questo”.
Continua a leggere


Le parole affidate ai social della figlia 15enne di Giovanna Bonsignore, la 44enne uccisa con un bisturi dal compagno Salvo Patinella nel suo appartamento a Villabate, in provincia di Palermo, prima che lui si suicidasse: “Eri tutto quello che mi rimaneva, siamo andate avanti sempre da sole senza nessuno. Non perdonerò mai chi ti ha fatto questo”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here