La telefonata al 112 del marito di Cinzia, massacrata a San Stino: “Venite ad arrestarmi”

La telefonata al 112 del marito di Cinzia, massacrata a San Stino: “Venite ad arrestarmi”


Nuovi dettagli sull’omicidio di San Stino: il marito di Cinzia Luison, Giuseppe Pitteri, ha chiamato il 112 dopo averla uccisa a bottigliate: “Sono qui, venite ad arrestarmi”.
Continua a leggere


Nuovi dettagli sull’omicidio di San Stino: il marito di Cinzia Luison, Giuseppe Pitteri, ha chiamato il 112 dopo averla uccisa a bottigliate: “Sono qui, venite ad arrestarmi”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here