Omicidio Agrigento, uccide i genitori con una mannaia da macellaio poi confessa: “Vedevo i fantasmi”

Omicidio Agrigento, uccide i genitori con una mannaia da macellaio poi confessa: “Vedevo i fantasmi”


Salvatore Sedita, il 34enne che ha confessato di aver massacrato i genitori a Racalmuto, avrebbe raccontato nel corso dell’interrogatorio di “vedere fantasmi” e di “fare uso di droga”, “di crack” in particolare: “Sentivo delle voci che mi rimbombavano in testa”.
Continua a leggere


Salvatore Sedita, il 34enne che ha confessato di aver massacrato i genitori a Racalmuto, avrebbe raccontato nel corso dell’interrogatorio di “vedere fantasmi” e di “fare uso di droga”, “di crack” in particolare: “Sentivo delle voci che mi rimbombavano in testa”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here