Uccisa a bottigliate dal marito: Cinzia gli dava 50 euro a settimana, possibile movente economico

Uccisa a bottigliate dal marito: Cinzia gli dava 50 euro a settimana, possibile movente economico


Giuseppe Pitteri, 65enne che ha ucciso la moglie Cinzia Luison a San Stino di Livenza, si è avvalso oggi della facoltà di non rispondere durante l’interrogatorio di fronte al Gip. Si era confidato con un amico lasciandosi sfuggire minacce per l’incolumità della vittima.
Continua a leggere


Giuseppe Pitteri, 65enne che ha ucciso la moglie Cinzia Luison a San Stino di Livenza, si è avvalso oggi della facoltà di non rispondere durante l’interrogatorio di fronte al Gip. Si era confidato con un amico lasciandosi sfuggire minacce per l’incolumità della vittima.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here