Omicidio Yara, perché l’avvocato di Bossetti crede ci sia stato un errore nell’analisi dei reperti

Omicidio Yara, perché l’avvocato di Bossetti crede ci sia stato un errore nell’analisi dei reperti


Secondo l’avvocato Claudio Salvagni, che si occupa della difesa di Massimo Bossetti, condannato in via definitiva per l’omicidio di Yara Gambirasio, il profilo di “Ignoto 1” non corrisponderebbe a quello del muratore. “Abbiamo ottenuto l’okay all’analisi dei reperti già 4 anni fa – ha dichiarato il legale a Fanpage.it -. Bossetti? Usato come colpevole per chiudere il caso”.
Continua a leggere


Secondo l’avvocato Claudio Salvagni, che si occupa della difesa di Massimo Bossetti, condannato in via definitiva per l’omicidio di Yara Gambirasio, il profilo di “Ignoto 1” non corrisponderebbe a quello del muratore. “Abbiamo ottenuto l’okay all’analisi dei reperti già 4 anni fa – ha dichiarato il legale a Fanpage.it -. Bossetti? Usato come colpevole per chiudere il caso”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here