Eur, sospesi 9 dipendenti di un museo che timbravano e uscivano – VIDEO


Sospesi 9 dipendenti di un museo che timbravano e uscivano: si tratta del Museo delle Arti e Tradizioni Popolari di piazza Marconi

I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno sospeso dall’esercizio dei pubblici uffici per un anno 9 dipendenti del Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari di piazza Guglielmo Marconi, all’Eur.

L’indagine (denominata “Museum”) è partita undici mesi fa e ha accertato come queste persone timbrassero il loro badge presso l’apposito rilevatore per poi allontanarsi dal posto di lavoro: inoltre, alcuni di loro erano soliti timbrare al posto dei colleghi in ritardo o assenti. Il provvedimento è stato preso nei confronti di uomini e donne di età compresa tra i 43 e i 65 anni.

Grazie a pedinamenti e controlli il “vizietto” è stato scoperto, con tanto di riprese video nei punti nevralgici del museo. Uno dei casi più eclatanti è stato sicuramente quello di una dipendente che nell’orario di lavoro si recava presso la frutteria del marito.

Un altro dipendente, invece, andava a scommettere in un centro della zona. Tutti sono accusati di falsità materiale e ideologica, truffa ai danni dello Stato, false attestazioni e certificazioni. Uno degli impiegati era stato arrestato nel febbraio del 2015 dopo essere stato sorpreso fuori dal museo dopo aver timbrato il cartellino.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here