Eur, sospesi 9 dipendenti di un museo che timbravano e uscivano – VIDEO

Sospesi 9 dipendenti di un museo che timbravano e uscivano: si tratta del Museo delle Arti e Tradizioni Popolari di piazza Marconi

I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno sospeso dall’esercizio dei pubblici uffici per un anno 9 dipendenti del Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari di piazza Guglielmo Marconi, all’Eur.

L’indagine (denominata “Museum”) è partita undici mesi fa e ha accertato come queste persone timbrassero il loro badge presso l’apposito rilevatore per poi allontanarsi dal posto di lavoro: inoltre, alcuni di loro erano soliti timbrare al posto dei colleghi in ritardo o assenti. Il provvedimento è stato preso nei confronti di uomini e donne di età compresa tra i 43 e i 65 anni.

Grazie a pedinamenti e controlli il “vizietto” è stato scoperto, con tanto di riprese video nei punti nevralgici del museo. Uno dei casi più eclatanti è stato sicuramente quello di una dipendente che nell’orario di lavoro si recava presso la frutteria del marito.

Un altro dipendente, invece, andava a scommettere in un centro della zona. Tutti sono accusati di falsità materiale e ideologica, truffa ai danni dello Stato, false attestazioni e certificazioni. Uno degli impiegati era stato arrestato nel febbraio del 2015 dopo essere stato sorpreso fuori dal museo dopo aver timbrato il cartellino.

Social

NESSUN COMMENTO

Rispondi