Campidoglio, dirigente Crisostomi ha dichiarato assenza di procedimenti penali a suo carico

Il Campidoglio precisa che l’architetto Vittoria Crisostomi, dirigente comunale dal 1998, ha preso parte alla recente procedura di interpello per il conferimento di incarichi dirigenziali. In quella sede, la suddetta dirigente aveva avanzato la sua candidatura a direttore del Dipartimento programmazione e attuazione urbanistica (incarico apicale). L’amministrazione non ha accolto la richiesta confermando la dottoressa Crisostomi nell’incarico già ricoperto di direttore della Direzione trasformazione urbana (incarico subapicale) affidatole dal commissario straordinario Francesco Paolo Tronca nel 2015.

Nella documentazione che l’architetto Crisostomi ha allegato alla candidatura alla procedura di interpello, in data 26 ottobre 2016, la dirigente dichiara l’assenza di procedimenti penali pendenti e la non conoscenza di procedimenti penali o disciplinari in corso.

A seguito delle odierne notizie di stampa gli uffici competenti di Roma Capitale, come sempre avviene in questi casi, si sono già attivati per richiedere alla Procura della Repubblica contezza della veridicità delle indiscrezioni giornalistiche. Nel caso emergessero elementi difformi da quanto è attualmente a conoscenza dell’amministrazione capitolina, quest’ultima si riserva di effettuare le valutazioni del caso ai sensi di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here