Manifesti blasfemi alle fermate dei bus, denunciato 28 enne

Sabato 8 luglio 2017 – La Polizia ha individuato uno degli autori dei manifesti blasfemi affissi nei pressi delle pensiline delle fermate dei bus romani. Si tratta di un 28 enne meglio noto col nome d’arte di Hogre. Il giovane è uno street artist, il quale ha rivendicato il gesto sui social.

Secondo la sua opinione si tratta di satira, ma nei suoi confronti è scattata una denuncia a piede libero con l’accusa di offese a una confessione religiosa mediante vilipendio, oltre all’affissione abusiva. Le indagini stanno riguardando diverse zone della Capitale, tra cui piazza Belli, piazza Mastai, piazza Vittorio, via dei Marruccini e piazzale Prenestino.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here