Monterotondo, in manette due pusher nel centro storico

Nell’ambito di mirati servizi di contrasto al fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato due persone di 22 e 23 anni entrambi del posto entrambi e con precedenti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I militari del Nucleo Operativo, impegnati in specifici controlli tra i vicoli e le piazzette del centro storico del capoluogo eretino, hanno sorpreso i due  mentre cedevano alcune dosi di marijuana a un minore.

Nella circostanza, sono state sequestrate ai pusher 60 euro in contanti, provento dell’attività illecita, mentre l’acquirente è stato segnalato alla Prefettura di Roma, come assuntore.

Nelle successive perquisizioni domiciliari sono stati rinvenuti e sequestrati 3 dosi di hashish e materiale per il confezionamento.

I due arrestati sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni e sottoposti agli arresti domiciliari così come disposto dall’A.G. di Tivoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here