Tor Bella Monaca, intervento congiunto di Carabinieri e Polizia Locale volto alla repressione dei reati ambientali

Ieri mattina, un uomo italiano di 39 anni, di Guidonia, è stato colto in flagranza di reato mentre sversava, in via di Torrenova, un grosso carico di rifiuti speciali.

Pattuglie del PICS (Pronto Intervento Centro Storico) della Polizia Locale e dei Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca lo hanno scoperto durante uno specifico servizio finalizzato al contrasto dei reati in materia ambientale.

La persona aveva appena “svuotato” alcune cantine di privati cittadini che avevano risposto ad un suo annuncio e dopo aver recuperato le parti di valore, aveva pensato di buttare via svariati materiali ferrosi, una lavatrice, alcuni pezzi di un frigorifero e una caldaia.

Sul suo conto, Carabinieri e Polizia Locale hanno inoltrato un’apposita informativa di reato alla Procura della Repubblica di Roma e lo hanno denunciato ai sensi dell’art 674 del Codice Penale e degli art 193 e 258 del dlgs 152/2006 per trasporto e sversamento non autorizzato di rifiuti speciali. È stata inoltre elevata una sanzione di 3700 euro a suo carico ed il furgone – marca Mitsubishi  – utilizzato per compiere l’illecito, è stato sequestrato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here