Controlli antidroga a Trastevere e droga nascosta sotto i sampietrini. 250 le persone denunciate

Roma Trastevere,caput mundi della movida notturna della Capitale. Centro di divertimento e fonte di guai per le migliaia di persone che vi si riversano in cerca di divertimento o sballo. Il rafforzamento dei controlli antidroga della polizia,nei quartieri ad alto rischio,ha permesso nell’ultimo weekend, l’identificazione di 250 persone, dedite allo spaccio. Le indagini svolte dagli agenti del commissariato di Trastevere, diretto da Maria Sironi, hanno portato all’arresto di 4 pusher, e al sequestro di centinaia di dosi pronte alla vendita.

Ponte Sisto – Altri successi si riscontrano a Ponte Sisto, dove sono stati arrestati due marocchini di 23 e 44 anni. (uno dei due era già stato arrestato precedentemente ad agosto per il medesimo reato). La polizia ha recuperato e sequestrato 2,50 grammi di marijuana, e 70 EUR come possibile introito derivante dallo spaccio.

Flagranza di reato – L’arresto è scaturito da un servizio di di osservazione effettuato dalle forze dell’ordine, dove i sospetti sono stati colti in flagrante a vendere le sostanze stupefacenti a due ragazzi italiani A quanto pare i due si dividevano i compiti: uno agganciava l’acquirente,e l’altro consegnava la merce, entrambi pensavano di non essere intercettati. I due giovani acquirenti sono stati segnalati alla prefettura,quali consumatori di sostanze stupefacenti.

Droga sotto un sampietrino – Sempre a Ponte Sisto, è stato arrestato, un altro marocchino di 20 anni, clandestino, colto in flagranza di reato. Il giovane è stato denunciato e condotto,presso l’ufficio Immigrazione, per avviare le pratiche di espulsione dal paese. La polizia ha inoltre sequestrato 9 grammi di marijuana, droga che. lo straniero, nascondeva sotto un sampietrini, vicino ad un auto parcheggiata, nei pressi di Trastevere,nella vana speranza di non essere beccato.

Di Cristina Pace

19 ottobre 2014


1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here