Morfina al neonato: l’infermiera si difende: “L’ho salvato”. I colleghi: “Ama i bambini”



Federica Vecchini, 43enne, madre di tre figli, è accusata di aver somministrato morfina a un neonato, definito “rognoso”, per ‘zittirlo’. Il piccolo è andato in arresto respiratorio. Ora in carcere, è descritta dai colleghi come “amante dei bambini”.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here