Scarcerata l’infermiera che somministrò morfina a un neonato “rognoso”: “Ora è più serena”



Concessi gli arresti domiciliari e Federica Vecchini, l’infermiera di 43 anni di Verona accusata di aver somministrato della morfina a un neonato, andato poi in arresto respiratorio.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here