Corinaldo, la banda resta in silenzio ma uno dei giovani nega le accuse: “Non c’entro nulla”


Corinaldo, la banda resta in silenzio ma uno dei giovani nega le accuse: “Non c’entro nulla”


Un altro dei giovani arrestati per la strage di Corinaldo respinge le accuse. È Moez Akari che, come già fatto ieri da Andrea Cavallari, si è avvalso della facoltà di non rispondere per tutti i capi di imputazione tranne per quelli legati alla tragedia della Lanterna Azzurra, dai quali ha preso le distanze. Gli altri componenti della banda dello spray in silenzio davanti al giudice.
Continua a leggere


Un altro dei giovani arrestati per la strage di Corinaldo respinge le accuse. È Moez Akari che, come già fatto ieri da Andrea Cavallari, si è avvalso della facoltà di non rispondere per tutti i capi di imputazione tranne per quelli legati alla tragedia della Lanterna Azzurra, dai quali ha preso le distanze. Gli altri componenti della banda dello spray in silenzio davanti al giudice.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here