Beauty and the Beast episodio 12, la parola ai fan


Roma, 29 agosto 2014 – Torna, come ogni venerdì mattina, il nostro appuntamento con Beauty and the Beast e i commenti “a caldo”  degli spettatori. Ricordiamo che la seconda stagione di Beauty and The Beast va in onda ogni giovedì sera, alle ore 22.50 circa, su Rai Due. Pertanto lasciamo la parola ai fan, con le osservazioni di Elisa Grillo riguardo l’episodio 12, trasmesso ieri sera. Buona lettura.

Ed eccoci qui, con un altro intenso episodio di BATB (acronimo di Beauty and the Beast), questa settimana dal titolo “Ricetta per un disastro“, dove gli ingredienti per questo disastro sono tutti presenti.

Prendiamo un Vincent, che sempre più si sta rendendo conto di aver intrapreso un percorso sbagliato, un vicolo “oscuro” al fianco di Tori invece che alla sua Cat. Un Vincent sempre più pentito della sua scelta, la scelta della bestia sull’uomo. Prendiamo una Catherine, sorpresa dalla proposta di Vincent di tornare a collaborare insieme come un tempo (perché(noi lo sappiamo che “forse sono destinati a farlo”), felice e rassicurata nel vedere il vecchio Vincent riaffiorare di giorno in giorno. Vediamo una Cat che si sta avvicinando sempre di più a Gabe, vogliosa di lasciarsi andare e intraprendere una nuova relazione, sicura, stabile, che non la faccia più soffrire come le è accaduto con Vincent. Non può più permettersi di essere vulnerabile, di donarsi completamente ed essere ferita, delusa, ma nonostante ciò abbiamo l’impressione che qualcosa la stia trattenendo, che provi con tutte le sue forze, ma non riesca a chiudere il capitolo intitolato “Vincent” e andare avanti.

Prendiamo un Gabe impaziente, sempre più speranzoso che Cat si lasci finalmente andare, e pienamente convinto di essere la scelta giusta per lei. Lui, che per rimediare a un passato oscuro, ha intrapreso un percorso di redenzione: aiutare Vincent come abbiamo visto a inizio stagione, per fare felice Cat, la sua “salvatrice”. Lui si sente ora degno di lei, e qual è il momento migliore per passare all’attacco, ora che Vincent l’ha ferita e la rottura tra i due è più definita che mai? Definita, si, ma sarà anche definitiva?

Tra gli ingredienti non possiamo tralasciare: una Tori morbosamente attaccata a Vincent, che non ha altri al mondo e, che per questo motivo, vive nel terrore di perderlo e ci si aggrappa a con le unghie e con i denti, giustificandosi col fatto di avere questa connessione “primitiva” che li lega. Lui le ha insegnato ad avere padronanza della bestia, a seguire il suo istinto, ad ascoltare i sentimenti suoi e di quelli che la circondano. Lei riesce infatti a percepire come si sente Vincent in presenza di Cat, come è successo alla festa in onore di JT, dove lei si allontana seccata anche dal fatto di sentirsi esclusa dal Vincent e i suoi amici. Possiamo quindi comprendere la sua paura di perderlo.

E infine, prendiamo una misteriosa gemma perduta, che ha il potere di controllare le bestie, e che sappiamo essere collegata, oltre che a Vincent, anche a Cat per via di Rebecca, la sua antenata.

Questi gli ingredienti principali per l’imminente “disastro”.

Vorrei soffermarmi su un momento Vin-Cat a mio parere molto emozionante: alla festa organizzata in onore di JT, riscopriamo con piacere che la scintilla negli occhi dei due giovani mentre si guardano è ancora accesa, quando lei gli dice che per lui, da amica, ci sarà sempre. Che dire della delusione che sottilmente si percepisce nello sguardo di lui mentre dice “quindi è questo che siamo ora, amici“. Ebbene, ho amato follemente questa scena: momenti di silenzio e imbarazzo tra i due, con sguardi che valevano più di mille parole. Abbiamo proprio la sensazione che il nostro Vincent sia finalmente tornato, anche quando scoprono che JT è stato rapito: notiamo subito la preoccupazione e la rabbia di Vincent, la sua impazienza di rintracciarlo e salvarlo.

Questa settimana vediamo apparire un personaggio che si rivelerà fondamentale per i prossimi episodi: facciamo la sua conoscenza nella segreta sotterranea nella quale viene portato JT e per il momento tutto quello che sappiamo di lui è che si tratta di uno scienziato scomparso da anni, tenuto prigioniero per aver fallito nel compito che viene chiesto a quest’ultimo di completare: creare un siero in grado di trasformare l’uomo in bestia. Episodio chiarificatore questo, per diversi aspetti, come ad esempio il rapporto fra Vincent e Tori, che capiamo essere basato su quella spinta primitiva che attira due “bestie” di sesso opposto. Esatto, perché l’amore è un’altra cosa, e il suo cuore Vincent lo ha già donato tempo prima… e se lui ora non lo vuole capire o accettare, Tori lo ha fatto. Molto commovente la scena tra Tori e Vincent, quando lei decide di sua iniziativa di rintracciare e salvare JT, per cercare di recuperare in qualche modo il rapporto con Vincent. Tori viene catturata e portata in una cella: essendo una bestia, il suo sangue sarebbe servito infatti per completare il siero al quale JT stava lavorando. E’ troppo tardi per lei quando Vincent arriva in soccorso. E anche se a noi, diciamolo, non è mai stata molto simpatica, ora la vediamo li distesa, così vulnerabile e sincera. E proprio li in quella cella buia, sussurra a Vincent quelle parole che risuonano in lui fino a fargli male, per il semplice fatto che lui sa bene essere vere: “Tu e Catherine vi appartenete“. L’aveva capito e accettato, e ora sta a lui affrontare la cosa, non può più scappare dal suo destino. Adesso è evidente la paura di Vincent che qualcosa di brutto possa accadere anche alla sua Cat, e capiamo anche la sua decisione di tagliarla fuori dalla sua vita, per tenerla al sicuro.

Intensa e commovente la scena finale tra Vincent e JT, nella quale quest’ultimo, a cuore aperto, confida all’amico il segreto che ha conservato per gli ultimi 10 anni. Vediamo questo ragazzo prima impaurito della reazione di Vincent, ma poi meravigliato dalla sua comprensione. Una conclusione che ci riporta agli inizi, a loro due contro il mondo: “Sembra che siamo tornati agli inizi, solo io e te amico“.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 Elisa Grillo

Social

26 COMMENTI

  1. Grande Grillaaaaaa! Fantastica recensione per un episodio a mio parere non facile!!! Sei stata bravissima! Grazie ancora a NewsGo per questa oppurtunità che ci regala ogni settimana!

  2. Brava Elisa bella recenzione e bella puntata, momenti molto toccanti, Tori finalmente esce di scena peccato che abbiamo ancora Gabe ahahhah, non cè lìho con gli attori ovviamente ma con i personaggi!!1

  3. Elisa sei stupefacente! Non solo hai descritto alla perfezione un episodio non facile da raccontare, ma ne hai colto tutti i significati, tutte le sfumature, tutte le emozioni! Grande recensione Elisa! Grazie di cuore!

  4. Elisa….grandissima, leggendo le tue parole mi è sembrato di rivedere l’episodio, perchè l’hai saputo “raccontare” con parole semplici ma con la profondità di chi veramente ama #Batb

  5. Grande eli…bella prospettiva di tutti gli ingredienti racchiusi perfettamente nelle tue parole…bella puntata,bel finale jt/Vincent. ..brava davvero

  6. Bellissima recensione Elisa! Mi sono ritrovata in tutto quello che hai detto. Ottima analisi della “normalità” e della sua ricerca da parte di tutti i personaggi. In quanto a VinCat…”non sono felici se non fanno la cosa giusta, questa è la loro normalità” Concordo in pieno!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here