Sanremo, chiesto il rinvio a giudizio per 35 “furbetti del cartellino” per truffa ai danni dello Stato



I pm titolari dell’inchiesta “Stakanov” sui “furbetti del cartellino” del Comune di Sanremo hanno avanzato la richiesta di rinvio a giudizio per 35 indagati. Tutti gli arrestati e gli indagati, a vario titolo, sono chiamati a rispondere di truffa ai danni dello Stato, falso in atto pubblico e interruzione di pubblico servizio.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here