Omicidio Lecce, De Marco pensava ad un “gesto eclatante” nell’ospedale dove faceva un tirocinio


Omicidio Lecce, De Marco pensava ad un “gesto eclatante” nell’ospedale dove faceva un tirocinio


Il rapporto degli esperti al lavoro sul profilo psicologico dell’omicida. L’obiettivo è capire cosa ha portato il 21enne aspirante infermiere a compiere l’efferato omicidio nel condominio di via Montello, a Lecce, la sera del 21 settembre scorso. La coppia di fidanzati è stata uccisa con oltre 60 coltellate.
Continua a leggere


Il rapporto degli esperti al lavoro sul profilo psicologico dell’omicida. L’obiettivo è capire cosa ha portato il 21enne aspirante infermiere a compiere l’efferato omicidio nel condominio di via Montello, a Lecce, la sera del 21 settembre scorso. La coppia di fidanzati è stata uccisa con oltre 60 coltellate.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here