Palermo. “Non lasciava in pace la mia fidanzata”. E uccide l’ex 26enne della ragazza


Palermo. “Non lasciava in pace la mia fidanzata”. E uccide l’ex 26enne della ragazza


Michele M., 28 anni, ha ucciso Benedetto Ferrara, raggiunto da tre colpi di pistola a Camporeale; pensava che la vittima importunasse la sua fidanzata: “Non la lasciava stare, continuava a cercarla perché non si rassegnava al fatto che lo avesse lasciato per mettersi con me”. Ora è in carcere accusato di omicidio volontario aggravato dai futili motivi.
Continua a leggere


Michele M., 28 anni, ha ucciso Benedetto Ferrara, raggiunto da tre colpi di pistola a Camporeale; pensava che la vittima importunasse la sua fidanzata: “Non la lasciava stare, continuava a cercarla perché non si rassegnava al fatto che lo avesse lasciato per mettersi con me”. Ora è in carcere accusato di omicidio volontario aggravato dai futili motivi.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here