Ddl Zan affossato, Luxuria: “C’è chi si sporca le mani picchiando e chi si sporca la coscienza così”


Ddl Zan affossato, Luxuria: “C’è chi si sporca le mani picchiando e chi si sporca la coscienza così”


Il Senato ha affossato la proposta di legge Zan votando a favore del non passaggio in esame degli articoli. Triste, vedere parlamentari gioire con urla ed esultanze quando il diritto di una minoranza è stato tagliato fuori dalle discussioni. Vladimir Luxuria ha ammesso che nonostante l’iter turbolento sin dall’inizio, non si aspettava un epilogo simile per il ddl Zan e chiede che vengano fatti i nomi dei senatori che hanno votato a favore: “Con il voto segreto sono complici di chi commette e incita a commettere atti di violenza”.
Continua a leggere


Il Senato ha affossato la proposta di legge Zan votando a favore del non passaggio in esame degli articoli. Triste, vedere parlamentari gioire con urla ed esultanze quando il diritto di una minoranza è stato tagliato fuori dalle discussioni. Vladimir Luxuria ha ammesso che nonostante l’iter turbolento sin dall’inizio, non si aspettava un epilogo simile per il ddl Zan e chiede che vengano fatti i nomi dei senatori che hanno votato a favore: “Con il voto segreto sono complici di chi commette e incita a commettere atti di violenza”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here